Laurea Magistrale in Psicologia

INFORMAZIONI SU STAGE E TIROCINI

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

A CHI RIVOLGERSI:

SEGRETERIA DIDATTICA del DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA - Via Valerio 12/2, Ed. H3, I piano - email: didattica.dsv@units.it

Per quanto concerne i servizi di supporto di front office agli studenti (quali: reperimento programmi d'esame, informazioni su orari e svolgimento delle lezioni, informazioni sull'orario di ricevimento degli insegnanti, informazioni e modulistica per tirocini, materiale informativo sul Dipartimento, dispense delle lezioni, modulistica per i lavoratori ed altro simile materiale) è attivo lo:

SPORTELLO TUTORI

presso gli stessi uffici della Segreteria Didattica, al primo piano dell'edificio H3, aperto, dal 09/04/2018 al 31/07/2018, con il seguente orario:

Lunedì: dalle ore 13:00 alle ore 16:00


Martedì: dalle ore 11:00 alle ore 16:00


Mercoledì: dalle ore 11:00 alle ore 13:00

I Tutori, differenziati in base alle due principali Aree Disciplinari afferenti al DSV, possono essere contattati ai seguenti indirizzi mail:

AREA BIOLOGICA - tutorbio@units.it
AREA PSICOLOGICA - tutorpsico@units.it

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

FINALITÀ DEL TFO

Il tirocinio formativo e di orientamento (TFO) è regolamentato dal DM142/1998 (applicativo della legge 196/97 art.18) e dall’Ordinamento Didattico del Corso di Studi. Il TFO è curriculare, cioè è svolto all’interno del periodo di frequenza del relativo corso di studi o corso di formazione. E’ promosso al fine di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro. L’obiettivo principale è quindi quello di affinare, completare, valorizzare le competenze maturate durante il percorso universitario, attraverso la loro applicazione in un concreto contesto lavorativo. Le attività che costituiscono il TFO devono essere coerenti con gli obiettivi formativi previsti dall’Ordinamento del Corso di Studi con quelli tipici della professione di psicologo e delle professioni regolamentate nel campo delle Scienze e tecniche psicologiche. In allegato sono riportati esempi di tali attività (link a pdf “esempi di attività di TFO”). Il TFO non si configura come rapporto di lavoro.
l tirocinio formativo e di orientamento (TFO) è regolamentato dal DM142/1998 (applicativo della legge 196/97 art.18) e dall’Ordinamento Didattico del Corso di Studi. Il TFO è curriculare, cioè è svolto all’interno del periodo di frequenza del relativo corso di studi o corso di formazione. E’ promosso al fine di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro. L’obiettivo principale è quindi quello di affinare, completare, valorizzare le competenze maturate durante il percorso universitario, attraverso la loro applicazione in un concreto contesto lavorativo. Le attività che costituiscono il TFO devono essere coerenti con gli obiettivi formativi previsti dall’Ordinamento del Corso di Studi con quelli tipici della professione di psicologo e delle professioni regolamentate nel campo delle Scienze e tecniche psicologiche. In allegato sono riportati esempi di tali attività ( Esempi di attività di TFO). Il TFO non si configura come rapporto di lavoro

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

STRUTTURE OSPITANTI
Il tirocinio può essere svolto presso il Dipartimento di Scienze della Vita o presso enti Pubblici o Privati esterni con finalità educativa, clinica o formativa (Azienda Sanitaria, Comune, Associazioni, Cooperative, Scuole, Onlus, Studi Associati, Enti di Ricerca, Dipartimenti di altri Atenei). Alla sezione Tirocini del sito del corso di laurea è possibile scaricare l’elenco delle sedi convenzionate ( ELENCO SEDI TFO - STP-PSI - al 09/10/18 ). Gli studenti possono svolgere il tirocinio anche presso sedi non ancora convenzionate. In tal caso, oltre alla domanda di avvio del tirocinio gli studenti dovranno presentare i documenti per la convenzione della sede proposta.

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

TUTOR

L’attività di tirocinio deve essere svolta sotto la supervisione di un tutor. Tale figura di norma deve essere uno psicologo che ha superato l’esame di stato. La Commissione ha facoltà di prevedere eventuali deroghe per psichiatri, neuropsichiatri infantili, neurologi, esperti nel campo dei disturbi del neurosviluppo (ad es. DSA, disturbi dello spettro autistico, ADHD) o educatori professionali in ambito non scolastico. Se la sede ospitante è il Dipartimento di Scienze della Vita, possono svolgere funzione di tutor tutti i docenti dell'Ateneo afferenti ai settori scientifici M-PSI e i docenti titolari di insegnamenti del CdL Magistrale in Psicologia (limitatamente agli anni in cui sono titolari di insegnamenti). Il tutor non deve avere legami di parentela con il tirocinante di cui si fa carico della supervisione.

Ciascun tutor può supervisionare contemporaneamente fino a un massimo di 3 tirocinanti. I docenti M-PSI possono stabilire il numero massimo di tirocinanti da supervisionare sulla base delle esigenze e delle risorse di spazio e tempo disponibili.

Il tutor e il tirocinante concordano orari e giornate di attività in base alle esigenze della struttura e in funzione degli obiettivi del tirocinio.

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

PROCEDURA DI AVVIO DEL TFO

Gli studenti del CdL Magistrale in Psicologia (classe LM-51) possono presentare la domanda di tirocinio a partire della sessione di esami estiva del primo anno di corso di laurea. La domanda di tirocinio di laurea magistrale deve essere presentata almeno sei mesi prima della data della discussione di laurea.
Dopo aver individuato la sede ospitante e aver preso contatti con il tutor rispetto al programma, al periodo di svolgimento dell’attività e ai dettagli del tirocinio, gli studenti sono tenuti a consegnare la  Scheda progetto presso la Segreteria Didattica recante:

- la descrizione del tipo di attività e le modalità di svolgimento;
- il periodo di svolgimento;
- il numero di ore che si prevede di svolgere;
- la firma per approvazione del rappresentante della struttura e del tirocinante;

Il numero di ore di tirocinio è fissato dal piano di studi della coorte (ogni CFU corrisponde a 25 ore). E’ possibile aumentare i CFU del TFO utilizzando in parte o completamente i CFU previsti dal piano di studi per le attività professionalizzanti. E’ anche possibile ridurre i CFU del TFO utilizzandone una parte per aumentare i CFU previsti per le attività professionalizzanti. In ogni caso il numero minimo di CFU per un progetto di TFO non può essere inferiore a 6 CFU.
La documentazione deve essere consegnata presso la segreteria didattica con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla data prevista per l’inizio del tirocinio. Solo dopo l’approvazione del Consiglio di Corso di Studi, l’attività di tirocinio potrà iniziare.
Nel caso si richieda di svolgere il tirocinio presso una sede non convenzionata, oltre alla scheda progetto, dovrà essere anche consegnata la documentazione necessaria per la  Richiesta di convenzione di una nuova sede. In questo caso la documentazione dovrà essere consegnata presso la segreteria didattica con almeno due mesi di anticipo rispetto alla data prevista per l’inizio del tirocinio.

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

PROCEDURA DI CHIUSURA E CONVALIDA DEL TFO
Al termine del tirocinio lo studente dovrà consegnare alla Segreteria Didattica:
- la  Relazione fine tirocinio compilata in ogni sua parte;
- la certificazione, rilasciata su carta intestata dall’ente ospitante e firmata dal rappresentante della struttura, relativa allo svolgimento del tirocinio, con indicazione del numero di ore e del periodo in cui il tirocinio è stato svolto ( Fac-simile certificazione struttura );
- il  Questionario di valutazione dell’attività di tirocinio compilato dal tirocinante.

La documentazione, completa in ogni sua parte, deve essere consegnata al conseguimento di tutti i CFU previsti nella tipologia F, allegandola al Modulo Domanda Attribuzione CFU D-F - Ex DM 270/04. Qualora il tirocinio dovesse terminare in prossimità della propria sessione di laurea, va consegnata 15 giorni prima della data di scadenza prevista per completare l’acquisizione dei crediti necessari per potersi laureare.

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

PROCEDURA DI CONVENZIONE
Gli enti pubblici e privati che hanno titolo per essere sede di TFO sono: Aziende Sanitarie, Associazioni, Cooperative, Scuole, Onlus, Studi Associati, Enti di Ricerca, Dipartimenti di altri Atenei. In qualsiasi momento le strutture possono presentare domanda di convenzione utilizzando l’apposito modulo ( Richiesta di convenzione) scaricabile dal sito del Dipartimento di Scienze della Vita. In caso di parere favorevole del referente dei tirocini, la richiesta sarà presentata in Commissione Didattica e nel CdCS per l’approvazione.
Possono presentare domanda di convenzione solo strutture che hanno sede in Triveneto, in Slovenia e Croazia (fanno eccezione le strutture proposte da studenti LaSt). Le strutture già convenzionate, anche se risiedono in altre aree geografiche, potranno continuare ad accogliere tirocinanti.
La struttura richiedente deve garantire lo svolgimento di attività finalizzate all’apprendimento, applicazione e sviluppo di competenze in linea con il percorso di studi universitario in ambito psicologico e deve affiancare allo studente un tutor che lo supervisioni nelle attività da svolgere. Tale figura di norma deve essere uno psicologo che ha superato l’esame di stato. E’ prevista una deroga per psichiatri, neuropsichiatri infantili, neurologi, esperti nel campo dei disturbi del neurosviluppo (ad es. DSA, disturbi dello spettro autistico, ADHD) o educatori professionali in ambito non scolastico. Se il tutor è alla sua prima esperienza di tutor e non è uno psicologo, alla documentazione deve essere anche allegato un breve curriculum (qualifiche specifiche, master, tipo e anni di esperienze lavorative attinenti all’attività di tirocinio proposta).

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

ATTIVITÀ DI TIROCINIO INTERNO
Per le Attività di tirocinio interno previste dal piano di studi vedere la sezione “Altre attività formative” sul sito del proprio Corso di Laurea.

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE FINALIZZATO ALL'AMMISSIONE ALL'ESAME DI STATO
Bando, modalità, termini e modulistica per la presentazione della domanda di tirocinio si trovano sul sito di ateneo.
Il Consiglio di facoltà di Psicologia nella riunione del 15 novembre 2011, ha deliberato di limitare all’ambito territoriale del Triveneto le convenzioni per tirocinio professionale. Potranno essere valutate soltanto le richieste di convenzioni extra Triveneto solo per tirocini albo B, da parte di laureati in Scienze e tecniche psicologiche - modalità didattica a distanza, per sedi prossime alle loro residenze.
Tirocini finalizzati all'ammissione all'ammissione all'esame di stato - Albo A e B:   nuova regolamentazione
Elenco delle sedi riconosciute per lo svolgimento del tirocinio - ELENCO SEDI STP-PSI Professionalizzante al 26/09/18
La struttura che vuole essere riconosciuta quale sede di tirocinio professionale finalizzato all'ammissione all'Esame di Stato dovrà contattare il Centro servizi ed inviare il Questionario Sedi in duplica copia: una copia al Centro servizi di Psicologia, l'altra copia alla segreteria dell'Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia. Per ulteriori informazioni si prega di contattare i tutor dell’area psicologica: tutorpsico@units.it

Il regolamento completo per il TFO di PSI può essere scaricato a questo link: Regolamento TFO PSI - al 05/10/18

---

TIROCINIO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO POST-LAUREA NON CURRICULARE
Il Tirocinio Formativo e di Orientamento post lauream TFO non curriculare è rivolto a laureati che abbiano conseguito un titolo di studio universitario da non più di 12 mesi e consente al neo-laureato di svolgere un periodo di tirocinio in impresa, conoscere una realtà di lavoro, sperimentare direttamente l'inserimento e la formazione su mansioni specifiche, arricchire il proprio bagaglio professionale.
Per informazioni e l'attivazione di questa tipologia di tirocinio è possibile consultare la pagina dello Sportello del Lavoro di Ateneo a questo link.