Laurea Magistrale in Psicologia

Obiettivi e Sbocchi Professionali del Corso di Studi - PSI

Anno Accademico 2020-2021

Il corso di laurea magistrale in Psicologia rappresenta il completamento del percorso quinquennale che costituisce l'unico accesso alla professione di psicologo (previo completamento di un tirocinio annuale e superamento dell'esame di stato per la sezione A dell'Albo degli Psicologi).

Le conoscenze e le abilità acquisite dai laureati magistrali sono conformi agli standard definiti dalla certificazione Europsy.

Il percorso di laurea magistrale in Psicologia include un congruo numero di insegnamenti opzionali, corrispondenti alle principali articolazioni della ricerca e ai contesti in cui operano gli psicologi. Particolare attenzione è rivolta alla possibilità di svolgere formazione all'estero nell'ambito di collaborazioni ed accordi di scambio Erasmus.

Allo studio personale e alle altre attività formative di tipo individuale viene riservata una frazione dell'impegno orario complessivo non inferiore al 70%.

I laureati nel corso di laurea magistrale in Psicologia saranno nelle condizioni di utilizzare in modo ottimale le opportunità offerte dall'anno di tirocinio professionale supervisionato, da svolgere dopo il conseguimento della laurea magistrale quale requisito per l'ammissione all'esame di stato per psicologo.

I laureati potranno svolgere attività professionali e manageriali riconosciute dalle normative vigenti come competenze della figura professionale dello psicologo in tutti gli specifici campi di applicazione che richiedano il contributo di una figura di ampia formazione culturale e di alto profilo professionale.

I laureati nel corso di laurea magistrale in Psicologia avranno inoltre acquisito le conoscenze e le abilità utili ad affrontare percorsi di formazione di terzo livello (master, dottorati di ricerca e scuole di specializzazione), nei vari ambiti della psicologia e delle scienze cognitive, sia per inserirsi nel campo della ricerca sia per aumentare ulteriormente il proprio livello professionale.

 

Per le informazioni complete sul Corso di Studio si rimanda al sito Universitaly - SUA-PS.

PSICOLOGO
funzione in un contesto di lavoro:
Il laureato magistrale in Psicologia iscritto all’Albo degli psicologi Sezione A potrà svolgere le seguenti funzioni:
a) stabilire le caratteristiche rilevanti di persone, gruppi, organizzazioni e situazioni e di valutarle con gli appropriati metodi psicologici (test, intervista, osservazione...);
b) progettare interventi relazionali e gestire interazioni congruenti con le esigenze di persone, gruppi, organizzazioni e comunità;
c) valutare la qualità, l'efficacia e l'appropriatezza degli interventi;
d) coordinare gli interventi sul campo di equipe multidisciplinari;
e) assumere la responsabilità degli interventi e lavorare in modo collaborativo in gruppi multidisciplinari;
f) progettare e condurre studi empirici nei diversi ambiti della psicologia;
g) coordinare gruppi di ricerca.
competenze associate alla funzione:
Il laureato magistrale in Psicologia iscritto all’Albo degli psicologi Sezione A sarà competente nei seguenti ambiti:
a) Psicobiologia (ad esempio neuropsicologia, neurofisiologia, psicologia animale e comparata, genetica);
b) Psicologia cognitiva (ad esempio lo studio della percezione, attenzione, pensiero, linguaggio);
c) Psicologia dello sviluppo (ad esempio apprendimento matematico, metodi di osservazione dello sviluppo, neuropsicologia dello sviluppo);
d) Psicologia sociale (ad esempio counseling psicosociale, cognizione sociale);
e) Psicologia clinica (ad esempio neuropsicologia clinica, psicopatologia, teoria cognitivo-comportamentale, psicologia clinica dello sviluppo);
f) Psicometria (ad esempio metodi di indagine della personalità, disegno sperimentale e analisi statistica dei dati).
A seconda del curriculum scelto il laureato avrà particolari competenze in alcuni di questi ambiti.
sbocchi occupazionali:
Chi ha conseguito la laurea magistrale in Psicologia potrà:
- essere iscritto, dopo il tirocinio professionale e il superamento dell'esame di Stato, alla sezione A dell'Albo professionale degli psicologi e esercitare funzioni di elevata responsabilità nelle organizzazioni e nei servizi diretti alla persona, ai gruppi, alle comunità (scuola, sanità, pubblica amministrazione, aziende) e/o svolgere attività di consulenza presso enti pubblici e privati;
- svolgere l’attività di psicoterapeuta previo il superamento dell'esame di Stato, l’iscrizione alla sezione A dell'Albo professionale degli psicologi e il completamento del percorso formativo offerto da una scuola di specializzazione post-laurea di area psicologica, come previsto dall'art. 3 legge 56/89;
- svolgere attività non riservate agli iscritti agli albi professionali, in strutture pubbliche e private che eroghino servizi diretti alla persona, ai gruppi, alle organizzazioni e alle comunità.

 

Per le informazioni complete sul Corso di Studio si rimanda al sito Universitaly - SUA-PS.

PSICOLOGIA GENERALE E FISIOLOGICA
Conoscenza e comprensione
Il laureato magistrale in Psicologia avrà acquisito conoscenze avanzate sugli sviluppi teorici recenti e sulle innovazioni metodologiche che caratterizzano la psicologia generale, i fondamenti neurali dei processi cognitivi e delle emozioni, la psicologia animale e comparata, la neuropsicologia e la psicometria. Avrà inoltre sviluppato la capacità di comprendere l’apporto di tali discipline alla conoscenza, conducendo indagini bibliografiche complesse e producendo rapporti tecnici fondati su adeguati riferimenti scientifici.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato magistrale in Psicologia sarà in grado di condurre ricerche empiriche negli ambiti di competenza, sotto adeguata supervisione, nel rispetto dei requisiti metodologici e dei vincoli etici relativi alla ricerca e all’intervento in psicologia; sarà inoltre in grado di formulare progetti complessi, anche interdisciplinari.

Durante lo svolgimento degli insegnamenti, l’acquisizione delle conoscenze e delle capacità di comprensione desiderate sarà stimolata e controllata mediante test di autovalutazione, verifiche simulate di profitto, discussioni e approfondimenti e sarà verificata – a insegnamenti conclusi – mediante prove di esame scritte e/o orali o presentazione e discussione di relazioni scritte.

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE
Conoscenza e comprensione
Il laureato magistrale in Psicologia avrà acquisito conoscenze avanzate sugli sviluppi teorici recenti e sulle innovazioni metodologiche che caratterizzano la psicologia dello sviluppo cognitivo e affettivo, e la psicologia dell’educazione. Avrà inoltre sviluppato la capacità di comprendere e approfondire gli sviluppi scientifici in questi ambiti disciplinari, conducendo indagini bibliografiche complesse e producendo rapporti tecnici fondati su adeguati riferimenti scientifici.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato magistrale in Psicologia sarà in grado di condurre ricerche empiriche negli ambiti di competenza, sotto adeguata supervisione, nel rispetto dei requisiti metodologici e dei vincoli etici relativi alla ricerca e all’intervento in psicologia, con particolare riferimento a bambini e anziani; sarà inoltre in grado di formulare progetti di ricerca complessi, di tipo sia osservazionale sia sperimentale, rilevanti per le tematiche della psicologia dello sviluppo.

Durante lo svolgimento degli insegnamenti, l’acquisizione delle conoscenze e delle capacità di comprensione desiderate sarà stimolata e controllata mediante test di autovalutazione, verifiche simulate di profitto, discussioni e approfondimenti e sarà verificata – a insegnamenti conclusi – mediante prove di esame scritte e/o orali o presentazione e discussione di relazioni scritte.

PSICOLOGIA SOCIALE E DEL LAVORO
Conoscenza e comprensione
Il laureato magistrale in Psicologia avrà acquisito conoscenze avanzate sugli sviluppi teorici recenti e sulle innovazioni metodologiche che caratterizzano la psicologia del lavoro, la psicologia sociale e la psicologia di comunità. Avrà inoltre sviluppato la capacità di approfondire gli sviluppi scientifici in questi ambiti disciplinari, conducendo indagini bibliografiche complesse e producendo rapporti tecnici fondati su adeguati riferimenti scientifici.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato magistrale in Psicologia sarà in grado di condurre ricerche empiriche negli ambiti di competenza, rispettando i requisiti metodologici e i vincoli etici in merito alla ricerca osservativa e sperimentale con partecipanti umani, con particolare riferimento alla ricerca nelle organizzazioni e in altri contesti sociali; sarà inoltre in grado di formulare progetti di ricerca complessi, di tipo sia osservazionale sia sperimentale, rilevanti per l’analisi delle relazioni interpersonali.

Durante lo svolgimento degli insegnamenti, l’acquisizione delle conoscenze e delle capacità di comprensione desiderate sarà stimolata e controllata mediante test di autovalutazione, verifiche simulate di profitto, discussioni e approfondimenti e sarà verificata – a insegnamenti conclusi – mediante prove di esame scritte e/o orali o presentazione e discussione di relazioni scritte.

PSICOLOGIA DINAMICA E CLINICA
Conoscenza e comprensione
Il laureato magistrale in Psicologia avrà acquisito conoscenze avanzate sugli sviluppi teorici recenti e sulle innovazioni metodologiche che caratterizzano la psicologia dinamica e la psicologia clinica. Avrà inoltre sviluppato la capacità di comprendere e approfondire gli sviluppi scientifici in questi ambiti disciplinari, conducendo indagini bibliografiche complesse e producendo rapporti tecnici fondati su adeguati riferimenti scientifici.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato magistrale in Psicologia sarà in grado di condurre ricerche empiriche negli ambiti di competenza, rispettando i requisiti metodologici e i vincoli etici in merito alla ricerca osservativa e sperimentale con partecipanti umani, sotto adeguata supervisione.

Durante lo svolgimento degli insegnamenti, l’acquisizione delle conoscenze e delle capacità di comprensione desiderate sarà stimolata e controllata mediante test di autovalutazione, verifiche simulate di profitto, discussioni e approfondimenti e sarà verificata – a insegnamenti conclusi – mediante prove di esame scritte e/o orali o presentazione e discussione di relazioni scritte.

 

Per le informazioni complete sul Corso di Studio si rimanda al sito Universitaly - SUA-PS.